Izakaya Sampei, un angolo di Giappone a due passi dal Duomo

Izakaya Sampei, per chi non lo sapesse, è il termine e che definisce la tipica “trattoria” giapponese.

A Milano arriva nelle sue vesti attuali, quella di un ristorante dalla forte connotazione estetica che vuole fare assaggiare al suo pubblico non solo i piatti, ma gli ambienti e la cultura del Giappone. Il locale replica nell’arredamento le Izakaya giapponesi classiche in tutto e per tutto. Ne raccoglie le tradizioni estetiche e culinarie e le arricchisce di contaminazioni italiane. Il titolare ha fatto importare dal Giappone i decori e le porcellane per fare vivere al pubblico l’esperienza curando i più piccoli dettagli, e la cucina è affidata alle sapienti mani di Shinichiro Kasashima già cuoco da Sushikappou a Kyoto, da Hokocho a Harajuku, da Itochihisaki a Fukuoka e, dal 2002, come chef Guilo Guilo che dispone di ristoranti a Kyoto, Hawaii e Parigi.

Izakaya Sampei è un ristorante su due piani in pieno centro a Milano per immergersi in un’atmosfera unica. A dare vigore alla location è l’immagine di Tsurikichi Sampei, il noto pescatore che troneggia in un murales di 3 metri all’ingresso realizzato su indicazione dell’artista Takao Yaguchi autore del manga che ha ispirato la serie anime che porta il suo nome.