Ajoblanco apre i battenti nel 1997 nello storico quartiere Isola. Il locale nasce con l’idea di importare in Italia la cultura delle tapas e sviluppare parallelamente un commercio di prodotti alimentari tipici spagnoli. Il proprietario, Alessandro Mayer, ha il merito di aver precorso i tempi sperimentando già due anni prima quest’idea con un altro locale di Milano, il Tapa. L’idea è vincente ed oggi il 70% dei prodotti in listino proviene direttamente dalla Spagna. Ajoblanco è un locale unico nel suo genere, il risultato di una metodologia creativa organica e di un gusto per la materia segnata dal tempo e della semplicità del fare. In passato in questi locali si restauravano vecchi mobili e oggi come per magia riecheggia quel gusto per le cose consumate, per quella patina particolare che racconta un passato sempre presente. Un progetto atemporale, un’esigenza di appartenenza più che di trasformazione, che ha cercato l’armonia con il luogo prima di tutto.

Ajoblanco
Ajoblanco
Ajoblanco